Questa domanda mi viene fatta spessissimo.
Vi posso dire che la persistenza del profumo è il tempo pèer i quale il profumo è rikconoscibile prima di evaporare del
tutto dipende da tre fattori:
> il ph della pelle
> titpo di pelle se grassa o secca
> composizione del profumo e concentrazione dell'essenza

Inizio dicendo che il primo fattore, il ph, varia da persona a persona , il ph basso ( acido) e l'essenza contenuta si
combina in maniera difefrente a chi ha un ph alto ( neutro o basico). Naturalmente il ph basso riduce la persistenza del
profumo.

Il secondo fattore dipende da che tipo di pelle hai.
Come ben sai la pelle umana con il suo strato di sebo ( sostanza oleosa che la rende soffice oe mobida ) influisce sullòa
persistenza del profumo. Se hai una pelle grassa il profumo ti durerà molto di più mentre la pelle secca tenderà ad
evaporare con più facilità. Questo come ti ho detto per via del tuo strato protettivo di sebo.

Il terzo fattore viene determinato dalla composizione del profumo.
Ogni profumo è composto da acqua alcool e fragranze. Queste miscele a contatto con la tua pelle può essere più o meno
persistente a seconda della concentrazione dell'essenza , maggiore è la quantità di essenze maggiore sarà la persistenza.


Naturalmente l'alcool serveper rendere la miscela volatile e permette all'essenza di "aggganciarsi" alla pelle o ai
tessuti. Meno alcool è presente nel profumo, meno sarà la durata. Ma va anche detto che saranno inferiori gli elementi
chimici a contatto con la tua pelle!!!